L’associazione INEA ha come obiettivo quello di offrire consulenza di analisi, pianificazione, progettazione e realizzazione nel campo dell’Interpretazione e dell’Educazione Ambientale, per aree protette, siti storico-archeologici, siti rurali, musei, acquari, zoo e quanto altro. Realizzare e gestire corsi e scuole di formazione per interpreti naturalistici, storico-archeologici ed educatori ambientali. Realizzare e gestire corsi e scuole di formazione per interpreti naturalistici, storico-archeologici ed educatori ambientali. Elaborare un albo italiano riconosciuto, di interpreti naturalistici, storico-archeologici ed educatori ambientali. Per il conseguimento degli scopi suddetti l’INEA si assume i seguenti compiti:

  • Facilitare la fruizione del patrimonio naturale, storico-archeologico e del paesaggio da parte di un numero sempre maggiore di persone, con particolare attenzione ai disabili, ai giovani ed alle categorie sociali piĆ¹ deboli ed a rischio
  • Sviluppare e valorizzare in chiave comunicativa, educativa e di corretta fruizione le aree naturali delicate, le aree protette, i siti storico-archeologici ed il paesaggio italiano.
  • Favorire nelle persone la crescita di comportamenti e di una cultura del rispetto e dell’attenzione verso il patrimonio naturale, storico-archeologico e paesaggistico d’ Italia.
  • Definire e professionalizzare la figura dell’interprete naturalistico e dell’educatore ambientale, quale esperto di comunicazione e didattica applicate ai campi della tutela ambientale e del patrimonio storico-archeologico e paesaggistico.
  • Definire, organizzare, sviluppare e diffondere la disciplina dell’ educazione ambientale, con i suoi argomenti, metodi, strumenti e figure professionali.

Dal 2009 il Consorzio Giona Nexus ha creato un network nazionale con Alternatura e INEA
all’interno del quale gli operatori delle tre associazioni scambiano collaborazioni, competenze,
metodologie e programmi.

http://www.associazioneinea.it/